Helix Aperta

Appena la si tocca, ha la peculiarità di emettere rapidamente una grande quantità di schiuma creando intorno a sé una barriera dello spessore di qualche centimetro, facendo al tempo stesso un gorgoglìo intermittente abbastanza rumoroso. Se questo suo schiumare e brontolare può essere una tattica di difesa efficace contro alcuni predatori, sortisce però anche l’effetto contrario di svelare la sua presenza al raccoglitore di “lumache” che, frugando con le mani sul terreno o tra l’erba alta, riesce ad individuare la chiocciola grazie alle sue emissioni sonore o grazie alla schiuma che fuoriesce dal terreno.

Helix aperta (monacella, monaceddha, cozza di terra), molto più vorace della Helix aspersa , è diffusa in Sicilia, Calabria , Puglia e Sardegna. Il diametro della conchiglia è di circa 25 mm, di colore verdastro marrone, presenta una massa muscolare molto vistosa. Durante il periodo caldo presenta un opercolobianco,bombato verso l’esterno. Essendo molto sensible alla temperatura e all’ umidità, quando le condizioni climatiche non sono più adatte alle sue richieste, Helix aperta si rifugia sotto terra. Helix aperta presenta un’ altra particolarità: quando viene toccata emette immediatamente una grande quantità di schiuma, creando una barriera intorno a se stessa, facendo al tempo stesso un gorgoglìo intermittente abbastanza rumoroso, come tecnica di difesa. Anche se più delle volte funziona molto bene con vari predatori, questo comportamento si rivela un grande svantaggio in quanto rischia di svelare la sua presenza al raccoglitore di lumache, che potrebbe individuare la chiocciola grazie alle sue emissioni sonore o grazie alla schiuma che fuoriesce dal terreno.
Helix aperta ha un sapore molto apprezzato visto che in Puglia si mangia cruda oppure appena arrostita sulla brace.